“Finalità e scopi statutari dell’Associazione: orientare la crescita dell’amicizia e della fratellanza tra i popoli nello spirito della Costituzione italiana”
 
Cos'è l'ANOLF
L’ANOLF – Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere – è un’associazione di immigrati di varie etnie a carattere volontario, democratico che ha come scopo la crescita dell’amicizia e della fratellanza tra i popoli, nello spirito della Costituzione Italiana.
L’ANOLF, promossa dalla CISL, è stata costituita il 22 dicembre 1989. L’Associazione è presente capillarmente su tutto il territorio nazionale, con le Anolf Regionali e Territoriali. Nel 1993, in un clima di fermento è ampia solidarietà, si assistette alla costituzione dell’Anolf Marche, che vide tra i componenti d’origine autoctona: De Minicis Luigi, Omiccioli Claudio, Casini Silvia, Storti Gianluigi, e Ciucci Oberdan, e i protagonisti di origine straniera: Odjo Kodjo Dogbe (Nigeria) Samuel Odiowei Kunoun (Nigeria) Harrach Abdel Fattah (Marocco)Diagne Daour (Senegal).
 
Gli Obiettivi
L’ANOLF è nata per realizzare un obiettivo ambizioso, e difficile, ma profondamente giusto: contribuire a creare una società aperta verso le diversità, nel rispetto e nella valorizzazione delle specificità etniche, culturali e religiose. I soci credono fermamente che la diversità è ricchezza e che la pace è armoniosa convivenza nelle differenze, con esclusione di ogni forma di razzismo, xenofobia, emarginazione.
I punti di forza dell’impegno dell’ANOLF sono l’eguaglianza nei diritti e nei doveri, quale espressione di un “civismo” maturo, indispensabile per l’intera società.
 
Le attività
L’ANOLF MARCHE, che da circa venti anni opera in ambito regionale per la tutela dei diritti e l’integrazione dei cittadini provenienti da altre nazioni, intende rafforzare il proprio impegno rivolgendo un’attenzione particolare alla mediazione culturale come strumento per la promozione della cittadinanza e la partecipazione attiva dei cittadini stranieri al benessere della comunità. Si propone anche di promuovere in sede legale, la difesa dei diritti e degli interessi degli immigrati a partire dai rifugiati e dai richiedenti asilo.
Inoltre, insieme alle Anolf territoriali di Ancona, Ascoli Piceno, Macerata e Pesaro, attua, nell’ambito della propria vita associativa, un ampio ventaglio di interventi specifici:
  • attività informativa diffusa, consulenza, assistenza finalizzate alla promozione dei diritti degli immigrati;
  • attività di mediazione interculturale, progettualità, laboratori di intercultura;
  • processi formativi per l’acquisizione degli strumenti (lingua, cultura, normative, preparazione professionale) necessari per essere soggetti attivi di integrazione nel lavoro e nella società;
  • azioni intese a favorire socializzazione ed associazionismo attivo tra gli immigrati, nel rispetto delle proprie origini etniche, e culturali;
  • rapporti di collaborazione con Enti pubblici e privati e con organizzazioni politiche, sindacali, professionali, cooperative ed associazioni;
  • campagne di informazione, sensibilizzazione, sulle attività del Parlamento italiano ed europeo, soprattutto su quelli riguardanti il problema degli immigrati ed i rapporti tra i Paesi in via di sviluppo ed i Paesi industrializzati;
  • attività di ricerca, studi, seminari, dibattiti;
  • iniziative politiche e sociali per l’acquisizione dell’effettivo soddisfacimento dei bisogni di vita elementari degli immigrati;
  • pieno coinvolgimento delle strutture CISL del territorio, per tutto quanto concerne la tutela dei diritti legati al lavoro degli immigrati.

 

Scarica la presentazione dell'Associazione

powered by contentmap