In fondo agli Archi, sul mare c’è il Lazzaretto che ha la forma di un grande pentagono
Un tempo serviva ad accogliere gli ammalati gravi che venivano curati e lasciati in quarantena, lontano dai centri abitati per evitare il contagio e la propagazione della malattia.
Adesso, il Lazzaretto è un centro culturale: mostre di fotografia, di pittura, convegni, presentazione di libri, proiezione di filmati…
C’è anche il Museo Omero in cui vengono esposte le riproduzioni di sculture vere, fruibili anche con il tatto. Tempo fa, ci siamo stati con altre classi della scuola: abbiamo conosciuto, mimato e rappresentato con i disegni le opere che erano presenti nel museo… Che divertimento!!!!
powered by contentmap